PRECAST Design » Elenco News » SMART CITY: metà delle città europee hanno avviato iniziative di “Smart City”
SMART CITY: metà delle città europee hanno avviato iniziative di “Smart City”
del 16/03/2014
Lo stabilisce uno studio del Parlamento Europeo che ha mappato 468 città europee con più di 100000 abitanti
 
Secondo il Rapporto voluto dalla Commissione Industry, Research and Energy del Parlamento Europeo, il 51% delle città facenti parte dell’area EU28 hanno dato inizio o proposto iniziative di Smart City.
La relazione mappa e valuta le iniziative di Smart City in tutta l'UE, fornendo esempi di buone pratiche e concludendosi con la descrizione dei principali fattori che possono garantire il successo di tali iniziative.
 
Questo rapporto è stato commissionato per fornire informazioni base e consigli sulle Smart City nell'Unione europea e per spiegare come migliorare i meccanismi esistenti soprattutto in visione degli obiettivi di EU 2020.
Il documento parte con la definizione di Smart City spiegando quali sono le caratteristiche che definiscono una città intelligente.
Nel report in particolare, una città è identificata come smart city quando presenta almeno una iniziativa che coinvolga una delle sei caratteristiche che contraddistinguono una smart city: Smat Governance, Smart People, Smart Living, Smart Mobility, Smart Economy and Smart Environment.
 
SCARICA IL DOCUMENTO
 
 
L’analisi è partita considerando le città europee, facenti parte dell’Area EU28, aventi più di 100000 abitanti.
Si è partiti quindi considerando 468 città di cui, in base ai criteri definiti, si sono individuate ben 240 città che presentano almeno una iniziativa collegata ad una delle sei caratteristiche.
 
 
 
Le iniziative di Smart City hanno coinvolto tutti e sei gli ambiti, ma più frequentemente si sono registrate azioni legate allo Smart Environment e Smart Mobiliy.
 
Geograficamente, si è notata una diffusione abbastanza omogenea, anche se progetti di Smart Governance si sono visti principalmente nei vecchi Stati membri come la Francia, Spagna, Germania, Regno Unito, Italia e Svezia.
 
        

SCARICA IL DOCUMENTO

di Stefania Alessandrini
Notizia letta: 6761 volte
Torna alla Lista News »