PRECAST Design » INCONCRETO n.141 » Modellazione 3D del flusso di calcestruzzo autocompattante con o senza fibre di acciaio. Parte I: la prova di slump flow
Modellazione 3D del flusso di calcestruzzo autocompattante con o senza fibre di acciaio. Parte I: la prova di slump flow
R. Deeb
S. Kulasegaram
B.L. Karihaloo

La redazione di inCONCRETO ha trovato questo interessante articolo messo a punto da tre ricercatoti - R. Deeb · S. Kulasegaram · B. L. Karihaloo - della School of Engineering di Cardiff (University Cardiff UK) e riguardante la modellazione 3D del Self Compacting Concrete. La relazione scientifica è stata divisa in 2 articoli, e in questa parte è stato studiato il modello del comportamento del flusso di calcestruzzo in relazione alla prova di slum flow, in due casi: in presenza o meno di fibre di acciaio corte.

Lo studio idrodinamico è stata effettuata utilizzando un modello che considera un comportamento lagrangiano di un fluido non newtoniano di particelle lisce tridimensionali, descritto con un modello tipo Bingham.

La simulazione 3D del SCC senza fibre è stata focalizzata sulla distribuzione di grandi aggregati (maggiore o uguale a 8 mm) durante il flusso. La simulazione del calcestruzzo ad alte prestazioni e ultra-alta autocompattante contenente fibre di acciaio corte è stata focalizzata sulla distribuzione delle fibre e il loro orientamento durante il flusso. I risultati della simulazione indicano che le fibre e / o aggregati più pesanti non precipitano ma rimangono omogeneamente distribuite nel mix tutto il flusso.

A questo LINK è possibile vedere l’articolo nella sua interezza: LINK

Articolo letto: 1693 volte