PRECAST Design » INCONCRETO n.139 » Una metrica per definire il break-even per la mitigazione dei rischi di sicurezza degli edifici
Una metrica per definire il break-even per la mitigazione dei rischi di sicurezza degli edifici
Andrea Dari

Nel solo 2015, il National Weather Service ha stimato che rischi meteorologici hanno causato danni ai proprietari immobiliari per $ 4,2 miliardi nei soli Stati Uniti e, oltre al notevole impatto economico, le famiglie e le comunità hanno subito perdite intangibili.

Anche se è nell'interesse della società di investire in edifici più resistenti/resilienti ai rischi collegati agli eventi naturali come le alluvioni, i tifoni/uragani o gli stessi terremoti, non sono acora facilmente disponibili per i professionisti e per gli investitori degli strumenti che possono supportare un migliore processo decisionale e informativo.

I ricercatori di CSHub hanno sviluppato il "Break Even Mitigazione Percentuale" (BEMP - Break Even Mitigation Percent) per rispondere alla domanda: "Quanto dovrebbe essere investito nella mitigazione per un particolare edificio ?"

La BEMP quantifica l'investimento da destinarsi alla cosiddetta "attenuazione", ossia peruna migliore progettazione (E) espresso in percentuale del costo iniziale del disegno di base (B).

Si ritiene che il "expected hazard damage-loss ratio of the baseline design" (HB) e il "reduced damage-loss ratio of the enhanced design" (HE) siano così collegati:



Per questo caso di studio, i ricercatori hanno creato un modello basato sullo strumento di "FEMA Benefit Cost Analysis V5.2.1" in grado di stimare il BEMP dei danni degli uragani con forte azione del vento in tutta la Costa del Golfo e East Coast.

Hanno modellato un condominio di media altezza di 4 piani con 32 appartamenti utilizzando due tipi di edifici.

Il design di base era una struttura in legno con un tetto durevole (tipo WMUH3), e la progettazione è stata migliorata con una struttura in cemento costruito con un tetto durevole (tipo CERBM). Un tasso di sconto del 7 per cento e un periodo di vita di 50 anni sono stati assunti come dati di default e l'edificio è stato modellato solo considerando i danni strutturali.

RISULTATI
Come si vede nella figura qui riportata, il BEMP per uragano ventoso è stato mappato per tutti i modelli disponibili. I dati sono stati superiori in prossimità delle coste (come indicato dal verde più scuro). In Galveston, TX, per esempio, la BEMP è risultato essere 3,4 per cento, il che significa $ 340.000 potrebbero essere spesi per la mitigazione per un appartamento di media altezza edificio $ 10M, e il pareggio nel corso della vita dell'edificio. Un tasso di sconto inferiore consentirebbe un investimento maggiore.

Questa ricerca è stata effettuata da CSHub @ MIT con il patrocinio fornito dalla Portland Cement Association e il Ready Mixed Concrete Foundation Research & Education.

LINK: http://cshub.mit.edu/sites/default/files/documents/MITCSHub_HazardLCCAmetric_briefFINAL.pdf

Articolo letto: 3713 volte