PRECAST Design » Applicazione del LCA ad un edificio prefabbricato monopiano
Applicazione del LCA ad un edificio prefabbricato monopiano
Caterina Dattilo
Paolo Negro
Antonella Colombo

La progettazione basata sul concetto del ciclo di vita è, oggigiorno, una delle nuove sfide che i progettisti cercano di perseguire. Secondo tale approccio, tutti i requisiti di sostenibilità (sociale, economico e ambientale), devono essere verificati e rispettati durante l'intera vita dell'edificio, ovvero durante quel periodo di tempo che parte dalla produzione delle materie prime fino alla fase di smaltimento (from cradle to grave); l’obiettivo è, dunque, proteggere le risorse naturali massimizzando l'efficacia del progetto. A tal fine, numerose metodologie sono state sviluppate, come il Life Cycle Assessment (LCA), il Life Cycle Costing (LCC), il Ciclo di Vita media (LCS).
Il presente lavoro descrive l’applicazione del metodo LCA per valutare e mettere a confronto l’impatto ambientale che un edificio monopiano in calcestruzzo armato prefabbricato produce rispetto ad una struttura analoga realizzata con il tradizionale calcestruzzo armato gettato in opera.
 

Articolo letto: 1178 volte