PRECAST Design » PRECAST DESIGN n.10 » Pop-Up House: la casa passiva pronta in 4 giorni
Pop-Up House: la casa passiva pronta in 4 giorni
Stefania Alessandrini
Quattro giorni e un cacciavite è tutto ciò che serve, a dir dello studio che l’ha ideata, per costruire la Pop-up House, la casa passiva a prezzi davvero accessibili.
 
GUARDA IL VIDEO DELLA FASE COSTRUTTIVA DELLA POP-UP HOUSE
 
 
 
L’idea nasce dallo Multipod Studio  che ha pensato ad una casa che rispondesse alle principali esigenze di una famiglia odierna: dell’efficienza energetica, della sostenibilità, delle tempistiche ridotte e non ultimo della sua economicità.
 
 
La soluzione, che ha visto la realizzazione del suo primo prototipo in una pineta della Francia meridionale, è il risultato dell’assemblaggio di moduli prefabbricati costituiti da blocchi isolati e pannelli in legno.
E proprio grazie alla modularità degli elementi e alla facilità di assemblaggio è possibile realizzare la costruzione in pochissimo tempo e senza la necessità di particolari strumenti o competenze.
Ma la Pop-up House non è solo veloce da costruire.
 
 
 
 
 
 
 
La soluzione del Multipod Studio risponde prima di tutto alle esigenze di efficienza energetica che, anche grazie all’utilizzo di materiali poco costosi e riciclabili ben si sposa con quella di risparmio e di sostenibilità.
 
I materiali
I moduli prefabbricati sono costituti da blocchi di materiale isolante assemblati con pannelli in legno.
Per quanto riguarda il materiale isolante per i primi due progetti è stato utilizzato l’EPS ossia il polistirene espanso.
Questo polistirene presenta un colore grigio perché contiene grafite, un materiale che assorbe e riflette parte della radiazione termica e fornendo un miglioramento della capacità di isolamento termico fino al 20% in più rispetto ai tradizionali EPS bianchi, a parità di densità.
La densità dll’EPS può variare dai 10 a 40 kg / m³, ma nel caso specifico si è optato per un EPS ad alta densità (30 kg / m³), capace di fornire un miglior isolamento e buone proprietà meccaniche, pur mantenendo un peso leggero e quindi facile da maneggiare:
Nella Pop-up huose però possono essere utilizzati anche altri tipi di materiali isolati purchè a bassa densità come pannelli in fibra di legno, pannelli di sughero espanso, in lana di roccia, in poliuretano espanso, ecc.
 
 
Dopo vari studi e analisi, per il legno, la scelta è ricaduta sul Laminate Veneer Lumber (LVL), un materiale composto da strati sottili di legno e usato comunemente in quelle strutture che richiedono grandi prestazioni ed elevata resistenza meccanica. Tale legno inoltre presenta anche un’ottima reazione al fuoco.
 
 
Per quanto riguarda invece l’assemblaggio tra il materiale isolante e i pannelli in legno, il modulo può essere montato in due modi:
·         con viti, lunghe su misura
·         per l'incollaggio.
Il vantaggio delle viti rispetto alla colla sta solo nel fatto che non sporca il polistirolo permettendo quindi all'edificio di essere completamente smontato e riciclato.
Nel concept iniziale del progetto c’è anche l’opzione di effettuare il pre-assemblaggio in laboratorio, accelerando quindi tutte le procedure di montaggio dell’abitazione con notevole risparmio di tempo.
 
 
È possibile inoltre prevedere in questa fase di pre-assemblaggio includere anche i condotti elettrici, impianti idraulici ed elementi di finitura, quali finestre, porte, rivestimenti, ecc.
 
Ma quanto costa?
Le materie prime utilizzate per le prime due costruzioni sono state il polistirolo espanso (EPS) e LVL (laminato Veneer Lumber. Considerando quindi i costi di questi materiali, assai bassi rispetto ai comuni materiali da costruzione, per la struttura e l'isolamento di un edificio PopUp-House (pavimento, pareti e soffitto) il costo raggiunto è stato di circa 200 € / m² compreso il lavoro.
A questo costo va aggiunto tutte le finiture: impermeabilizzazioni, finiture esterne, finiture d'interni, impianti elettrici, impianti idraulici, riscaldamento, ecc.
 
MAGGIORI INFO SU www.popup-house.com
 
Il CONCEPT del progetto:
Costruire un intero edificio (pavimento, pareti, soffitto) con l'assemblaggio di blocchi di isolamento separati da pannelli di legno.
Installazione rapida
L'utilizzo di materiali leggeri
non richiede attrezzi speciali, assembla come Lego
Low Cost
Materiali poco costosi
Tempi di montaggio molto brevi
Riciclabile
Utilizzo di materiali riciclabili
Smontaggio rapido
Isolamento eccezionale
Isolamento termico 0,11 W / m² K  
Nessun ponte termico in corrispondenza dei nodi
Quasi nessun riscaldamento aggiuntivo richiesto
 
DATI DEL PROGETTO
Tipologia: Edificio residenziale
Luogo: Aix-en-Provence, Francia
Area: 150 mq
Anno: 2014
Architetto: Multipod Studio
Fotografie: Elisabeth Montagnier e Multipod Studio
 

 

Articolo letto: 54524 volte